Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa Consap Bari - Mutui Casa | Asta | Giovani | Preventivi online

Vai ai contenuti
Mutuo Consap Bari
Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa
LA GARANZIA STATALE CON IL MUTUO CONSAP A BARI
Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SpA) si occupa della gestione del fondo di Garanzia Mutui per la prima casa, istituito presso il Ministro dell'Economia e della Finanza con la legge 27 dicembre 2013, n. 147, art.1 comma 48 lett.c.
GARANZIA PUBBLICA DELL'80%
Il Fondo è stato di recente rifinanziato con il decreto “Sostegni Bis” (DL 25 maggio 2021, n.73 art. 64), il cui termine è stato prorogato fino al 31 dicembre 2022 con la legge bilancio.
Esso è rivolto a tutti i cittadini che, alla data di presentazione della domanda di mutuo per l'acquisto della prima casa, non siano proprietari di altri immobili a uso abitativo (anche all'estero), salvo il caso in cui il mutuatario abbia acquisito la proprieta' per successione causa morte, anche in comunione con altro successore, e che siano ceduti in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.

MUTUO 100%
per mutuo 100% come regola sono i mutui che come caratteristica prevedono che l’importo massimo erogabile del finanziamento arrivi a coprire l’intero valore dell'immobile, prima casa. Approfondisci mutuo 100 per cento a Bari.

mutuo-consap-giovani-under-36-agevolazioni-bari
In particolare, il decreto Sostegni Bis, ha elevato la garanzia concedibile dal fondo all'80% della quota capitale del mutuo per l'acquisto della prima casa per tutti coloro che rientrano nelle categorie elencate di seguito, con ISEE non superiore ai 40mila euro annui, e che ottengono un mutuo superiore all'80% rispetto al prezzo d'acquisto dell'immobile, comprensivo di oneri accessori:
-COPPIA CONIUGATA OVVERO CONVIVENTE MORE UXORIO DA ALMENO DUE ANNI, IN CUI ALMENO UNO DEI COMPONENTI NON ABBIA SUPERATO I 35 ANNI.
-FAMIGLIA MONOGENITORIALE CON FIGLI MINORI, IN CUI IL MUTUO E' RICHIESTO DA:
  A)PERSONA SINGOLA NON CONIUGATA, NE' CONVIVENTE CON ALTRO GENITORE DI NESSUNO DEI PROPRI FIGLI MINORI CON SE' CONVIVENTI;
  B)PERSONA SEPARATA/DIVORZIATA OVVERO VEDOVA, CONVIVENTE CON ALMENO UN PROPRIO FIGLIO MINORE;
-GIOVANI CHE NON ABBIANO COMPIUTO I 36 ANNI;
-CONDUTTORI DI ALLOGGI DI PROPRIETA' DEGLI ISTITUTI AUTONOMI PER LE CASE POPOLARI, O COMUNQUE DENOMINATI.
Inoltre, per tali categorie, è previsto un tasso calmierato del finanziamento ovvero il TEG, Tasso Effettivo Globale, non può essere superiore al TEGM (Tasso Effettivo Medio Globale), pubblicato trimestralmente dal Ministero dell'economia e della Finanza ai sensi della legge 7 Marzo 1996, n.108.
L'ammontare del finanzaimento non deve essere superiore ai 250.000 euro.
In caso di richiesta della garanzia al Fondo, parte mutuatarie e parte datrice di ipoteca devono sempre coincidere con i richiedenti, poiche' come previsto dalla normativa vigente, non è possibile l'intervento di altre forme di garanzia in presenza della garanzia statale.
Il requisito dell'impossidenza dichiarato al momento della presentazione della domanda di accesso al Fondo e' tassativo è inderogabile.
GARANZIA PUBBLICA DEL 50%
Il Fondo prima casa, con la garanzia pubblica al 50%, è rivolto a tutti i cittadini che al momento della presentazione della domanda non siano proprietari di altri immobili ad uso abitativo, anche all'estero, salvo il caso in cui il mutuatario abbia acquisito la proprieta' per succisione causa morte, anche in comunione con altro successore, e che siano ceduti a titolo gratuito a genitori o fratelli.
L'ammontare del finanziamento non deve superare i 250.000 euro.
Il requisito dell'impossidenza dichiarato al momento della presentazione della domanda di accesso al Fondo è tassativo e inderogabile.
In caso di richiesta della garanzia al Fondo, parte mutuatarie e parte datrice di ipoteca devono sempre coincidere con i richiedenti, poiche' come previsto dalla normativa vigente, non è possibile l'intervento di altre forme di garanzia in presenza della garanzia statale.
L'accesso alla Garanzia del Fondo al 50% è consentito a prescindere dall'eta' e della composizione del nucleo familiare.
CARATTERISTECHE DELL'IMMOBILE DA COMPRARE
L'immobile per il quale di richiede il finanziamento deve essere adibito ad abitazione principale, non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (palazzi, castelli) e non deve avere le caratteristiche di lusso indicate nel decreto del Ministero dei lavori Pubblici in data 2 agosto 1969, n.1072.
Gli agenti di Mutuicasa.eu hanno le conoscenze per indirizzarti in modo semplice e veloce alla categoria giusta per la concessione della garanzia statale. Contattaci compilando il form e sarai contattato al più presto.
Richiedi il tuo preventivo gratuito e senza impegno per il tuo mutuo Consap a Bari.
Stai per acquistare all'Asta? richiedi la pre delibera di un Mutuo
finanziamo fino al 95% dell'importo di aggiudicazione
Mutuo giovani
Finanziamento Consap fino al 100%


Mutuo Consap Bari 100% - MutuiCasa
Proponiamo i nostri servizi di Mutui Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa, mutuo Consap fino al 100%, agevolazioni anche nelle seguenti provincie località della Città Metriopolitana di Bari:
Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Alberobello, Altamura, Bari, Binetto, Bitetto, Bitonto, Bitritto, Capurso, Casamassima, Cassano delle Murge, Castellana Grotte, Cellamare, Conversano, Corato, Gioia del Colle, Giovinazzo, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Locorotondo, Modugno, Mola di Bari, Molfetta, Monopoli, Noci, Noicattaro, Palo del Colle, Poggiorsini, Polignano a Mare, Putignano, Rutigliano, Ruvo di Puglia, Sammichele di Bari, Sannicandro di Bari, Santeramo in Colle, Terlizzi, Toritto, Triggiano, Turi, Valenzano.
Ciliberti Michele, Agente in attività finanziaria mandato di agenzia Avvera S.p.A.  OAM n° A12468  IVASS n° E000138751
70122 -  Bari (Ba)
Corso Vittorio Emanuele, 60
+39 351 787 5460
P.iva:  05810390723 - C.F: CLBMHL66R16H645K
Torna ai contenuti